· 

Come fotografare la LUNA

fotografare la luna | foto alla luna | come fotografare la luna | fotografo bologna | studio fotografico bologna | immagina | 

Nelle città senza mare... chissà a chi si rivolge la gente per ritrovare il proprio equilibrio... forse alla LUNA...

(Banana Yoshimoto)        

Per gli amanti del cielo notturno e della fotografia  è uno step obbligato nella vita!

La foto alla luna, specie quando è piena, esercita da sempre un fascino molto forte, fotografarla è una sfida che può regalare grandi soddisfazioni, e oggi grazie alla fotografia digitale ne è semplificata l’esecuzione.

 

Cosa serve per fotografare la luna?

Fotocamera: la fotocamera più adatta è senza dubbio la reflex. Una compatta ha sensori piccoli e obiettivi fissi con lunghezza focale non sufficiente per immortalare un soggetto così lontano. Quindi una DSLR con obiettivi intercambiabili come ad esempio la Nikon D750 reflex full-frame di fascia alta, con un’ottima gestione del rumore e in grado di realizzare scatti di qualità eccellente.

Obiettivi: per fare in modo che la luna non risulti troppo piccola nelle vostre foto è d’obbligo utilizzare un teleobiettivo di almeno 200mm, ad esempio un Nikkor 70/300. Maggiore la lunghezza focale, maggiore l’ingrandimento e migliori la resa e il dettaglio.

 Treppiede: per scattare una fotografia d'effetto sono necessari tempi lunghi quindi un treppiede è indispensabile. In commercio se ne trovano molti modelli la Manfrotto per qualità prezzo è molto buona.

 

Per ridurre al minimo le vibrazioni della fotocamera al momento della messa a fuoco e successivo scatto è consigliato un telecomando per scatto remoto oppure l'autoscatto temporizzato. Un valido telecomando wireless per Nikon è YongNuo Rf-603.

 


Per fotografare la luna  può tornarvi utile un'applicazione per smartphone oppure alcuni siti internet  che indichino gli orari e le fasi lunari:

* Per iPhone ti consiglio questa app: Fasi della luna calendario.

* Se hai Android questa qui: Daff Luna.

Le previsioni meteo devono diventare validi alleati, l’assenza di nuvole e un cielo limpido sono condizioni imprescindibili.

 

Infine è determinante scegliere il luogo da cui scattare volendo fotografare la luna. A meno che il vostro scopo non sia quello di realizzare scatti in città e strade ed edifici siamo parte integrante dell’inquadratura è determinante optare per un luogo in cui non vi sia inquinamento luminoso.

Un primo piano della luna sarà possibile scattarlo anche dal proprio balcone di casa, ideale per comporre un’immagine in fase di post produzione (vedi esempio sopra).

Fotografare la luna prima dell’alba o subito dopo il tramonto è il momento migliore per inquadrare anche altri elementi come montagne o lo skyline di una città. 

 

SETTAGGI  CORRETTI  PER  OTTENERE  SCATTI  DI  QUALITA':

Impostare la fotocamera in modalità manuale, così da avere un pieno controllo sui parametri di scatto.

Diaframma: un’apertura di diaframma che non sia inferiore a f/5,6 .Ma grandi risultati si possono ottenere anche con f/8 aggiustando di conseguenza tempi e ISO.

Tempo di scatto: deve essere veloce, nell’ordine di 1/250 proprio perché si sta fotografando una sorgente luminosa.

ISO: è consigliabile impostare una sensibilità di 200 ISO.

Messa a fuoco: selezionate la messa a fuoco manuale.

 

                                                                                                                       Spero ti sia stato utile


Scrivi commento

Commenti: 0